Il Ketchup fatto in casa

Complice la grande quantita’ di pomodori che avevo in frigo e la curiosita’ di sapere che sapore avrebbe avuto mi sono cimentata della ricetta del Ketchup.

Ho cercato un po’ online, ho trovato tante ricette, tutte piu’ o meno simili, ma mi sono ricordata di una ricetta che avevo letto anni fa sul libro di Jamie Oliver, che poi ho rivenduto perche’,  a parte quella ricetta, tutto il resto non e’ che fosse un granche’ interessante.

Sono andata sul suo sito e li l’ho trovata, in inglese. Ho impostato la traduzione di google e voila’ ecco la ricetta del Ketchup!

Vi metto la ricetta  modificata con le mie dosi:

 2 grosse cipolle rosse

– 1 cuore di finocchio tritato fine

2 coste di sedano tritate

– olio di oliva

– un cucchiaino di zenzero (io ho usato quello gia’ tritato)

– 3 spicchi di aglio tritati

– 1 peperoncino svuotato dei semi tritato

– un mazzetto di basilico coi gambi

– 1 cucchiaio di semi di coriandolo (io non l’ho messo)

– 4 chiodi di garofano

– un cucchiaio di pepe nero tritato

– sale

– 1 chilo di pomodori tagliati a pezzi grossi

– 1 chilo di polpa di pomodori in scatola

– 400 ml di aceto rosso

– 140 gr di zucchero grezzo di canna (io ho usato 200 gr di bianco)

Mettete tutte le verdure in una grossa pentola antiaderente (cipolla, finocchio, sedano, aglio) e aggiungeteci due cucchiai di olio, lo zenzero, il peperoncino, i gambi del basilico tagliati a pezzetti, il coriandolo (se l’avete), i chiodi di garofano, il pepe e il sale.

Cuocere a fiamma lenta per almeno 15 minuti, poi aggiungere i pomodori e la polpa di pomodoro, poi io ho aggiunto ad occhio circa 600 ml di acqua. Portate a ebollizione e fate ridurre quasi fino alla meta’.

Ci vorra’ almeno un’ora e mezza-due.

Ve lo scrivo perche’ non ho trovato nessuna ricetta che indicasse i tempi, e avendo iniziato alle 8 di sera a fare questo lavoro verso le 11 ho spento la salsa che si era ridotta e l’ho abbandonata sui fornelli, continuando il giorno dopo. Quindi calcolate bene i tempi, o fate come me dividetevi il lavoro in due parti.

Quando la salsa e’ pronta, aggiungere le foglie di basilico, armatevi di minipimer a immersione e azionatelo quasi fin quando fonde il motore…ci vorra’ qualche minuto per tritare bene tutto e rendere la salsa abbastanza omogenea.

Jamie dice di passarla al setaccio due volte, ma io voglio lasciare a vista alcuni pezzi di basilico, e i semini dei pomodori non mi danno nessun fastidio. Nel caso volete la salsa liscia pensate che dovete sobbarcarvi questo lavoro in piu’.

Qui consiglia di cambiare pentola, ma io non ne vedo il motivo, visto che non ci sono ne incrostazione ne altro, quindi uso sempre la stessa e la rimetto suo fuoco, aggiungendoci l’aceto e lo zucchero.

Per quanto riguarda lo zucchero lui consiglia di metterne per 1 chilo di pomodori 70 gr, quindi per il mio caso ce ne voleva 140 gr, ma al gusto mi sembrava troppo acida la salsa, cosi’ ne ho aggiunto un po’ arrivando a 200 gr, o forse di piu’.

Pero’ voi aggiungetene quanto volete, se vi piace meno dolce mettetene meno.

Ora dovete far stringere la salsa ancora un po’, fin quando inizia ad addensarsi. Nel mio caso ci e’ voluta circa un’ora.

Nel frattempo ho messo a bollire i vasetti in un pentolone per sterilizzarli, poi tolti e fatti asciugare all’aria.

Quando la salsa e’ pronta, mettetela nei vasi lasciando meno aria possibile, chiudeteli e capovolgeteli fin quando non saranno freddi. Poi girateli e controllate che il tappo abbia fatto il sottovuoto, altrimenti consumateli entro pochi giorni.

Annunci

2 responses to “Il Ketchup fatto in casa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: