Spaghetti Franciacorta con il mare dentro

Il sole, i primi caldi, le margherite…si! e’ arrivato il momento del mare. Si beh mica le vacanze, io intendo nel piatto!!!

Da buoni bergamaschi noi in casa consumiamo poco pesce, purtroppo non siamo abituati anche se io lo mangio sempre piu’ che volentieri, con i primi poi una meraviglia!

Da noi e’ anche difficile trovare del buon pesce fresco. Cioe’ non che non si trovi, ma nelle pescherie dei supermercati ha un’odore che ti tira indietro, piu’ di ammoniaca e laguna di venezia. Ma l’altro giorno ho voluto provare per la prima volta una pescheria aperta a 20 minuti da casa mia, Orobica Pesca. So che hanno gia’ un negozio a Bergamo, e so di gente che si trova bene, infatti in questa di Capriate appena entri non vieni assalito da odore di pesce, ma di mare. Buon inizio visto che questo profumo l’ho sentito solo in pescheria in Sardegna.

La scelta e’ tanta, pur essendo sabato mattina ho trovato quel che cercavo: cozze, vongole, mazzancolle e polipetti.

Eccovi la ricetta per circa 7 persone:

SPAGHETTI FRANCIACORTA CON IL MARE DENTRO

-500 gr di spaghetti Franciacorta

una scatola di polpa a pezzetti (o se in stagione usate pomodoro fresco)

-un sacchetto di cozze

un sacchetto di vongole

due mangiate di mazzancolle

due manciate di polipetti

vino bianco

-aglio

olio extra vergine di oliva

La parte piu’ rognosa: la pulizia del pesce.

Mettete le vongole in una bacinella coperte di acqua e buttateci abbondante sale grosso, lasciatele a spurgare per almeno un’oretta.

Prendete le cozze, staccate il filettino di alga che esce dal guscio e pulitele (io in mancanza di altro, ho usato la paglietta per pulire le pentole, ovviamente senza profumazioni o detersivo all’interno).

Prendete le mazzancolle, staccate la testa e il resto del “guscio” e incidendolo per la lunghezza anche lo stomaco.

Mentre i polipetti se sono gia’ puliti potete lasciarli interi se sono piccoli, altrimenti tagliateli a pezzetti.

Ora io ho fatto aprire le vongole e le cozze separati dal resto per la paura della sabbia al loro interno.

Prendiamo una pentola ampia, ci mettiamo un filo di olio e uno spicchio di aglio spellato ma intero. Buttiamoci le vongole e man mano che si aprono le togliamo dal fuoco. Filtriamo l’acqua rimasta nella pentola e la teniamo da parte.

Facciamo lo stesso procedimento con le cozze, buttando pero’ l’acqua rimanente.

Nel frattempo mettiamo l’acqua a bollire per la pasta.

Nella pentola bassa mettiamo l’acqua delle vongole filtrato, il pomodoro e a piacimento peperoncino e aglio. Non saliamo perche’ l’acqua delle vongole e’ gia’ molto salato.

Facciamo cuocere un po’ il pomodoro, poi ci buttiamo le mazzancolle, i polipetti, e le conchiglie e spegniamo il fuoco tenendo coperto.

Quando la pasta e’ al dente, la scoliamo e la facciamo saltare un po’ in pentola col sugo!

 

Annunci

2 responses to “Spaghetti Franciacorta con il mare dentro

  • fragoleconpanna

    Ci siamo bevuti Aragosta frizzante di Santa maria le Palme Alghero!!!!
    Eh io abito in un paesino sperduto!!! per me 20 minuti e’ uno schioppo!!!

  • simona la peste

    bhe’, 20 minuti per arrivare in pescheria.. quasi quasi arrivavi al lago e pijavi il pesce dai pescatori hahaha
    pero’ che bono che dev’esser stato! che ti sei bevuta insieme??? e brava tu! baciuz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: