Piccolo grande KitchenAid

Premetto che non mi pagano per fare pubblicita’ al marchio, ne sono stata contattata dall’azienda in cambio di prodotti o altre cose, questo post lo scrivo perche’ dopo due anni di utilizzo ne sono ampiamente soddisfatta e volevo far conoscere bene uno strumento che molte ancora sognano!

Prima di tutto, specifichiamo che molte con KitchenAid intendono la planetaria, il classico oggetto che tutte le casalinghe e amanti della cucina vorrebbero nella propria casa. La planetaria da una mano nelle ricette piu’ disparate alle piu’ semplici, perche’ in poco tempo monti le uova, impasti la pizza, tiri la sfoglia senza farti venire i muscoli da muratore, incordi gli impasti come le colombe e i pandori, insomma ci fai quasi di tutto.

Parlando della planetaria mia, la KitchenAid, beh non si puo’ che non parlarne bene, dopo due anni di utilizzo, non assiduo perche’ lavoro a tempo pieno e tempo per cucinare e’ pochissimo, ma comunque in due anni, anche girando per negozi, osservando quelle delle amiche, non ho ancora trovato un valido sostituto. Sai a tutti capita di comprare qualcosa, poi giri per negozi e trovi qualcosa di migliore e dici: mannaggia se avessi aspettato avrei comprato questo piu’ bello! Beh con la KitchenAid non mi e’ ancora successo. Il che vuol dire che secondo i miei canoni, non ha paragoni.

Forse si trova in commercio quello che ha piu’ capienza, quello che ha piu’ accessori, quello che cucina anche, ma solo guardando lo stile non ce n’e’ per nessuno. Ha un look accattivante e il fatto di trovarlo in tanti colori e’ a suo vantaggio perche’ lo puoi scegliere abbinato alla tua cucina, o di un colore che non centra nulla ma solo perche’ ti piace. E non sembra ma lo stile e il design per me e’ molto importante, perche’ vuol dire che l’elettrodomestico non viene piu’ nascosto negli armadi della cucina e tirato fuori solo all’occorrenza, ma che lo puoi lasciare in bella mostra, come appunto un bell’oggetto di design.

Il modello di base comprendo la ciotola, e le tre fruste, per montare, il gancio a foglia e il gancio a spirale.

Molti consigliano subito l’acquisto della seconda ciotola, ma io in due anni sono campata lo stesso solo con una, quindi se volete lanciarvi nell’acquisto partite con le cose basi, che gia’ non costano poco. Poi poco per volta capirete cosa vi serve.

Consuma poco. il che e’ tutto da lodare in questi momenti in cui l’elettricita’ vale oro. E’ un 300 Kw rispetto ad un 1200 del Kenwood classico. Se lo usate una volta al mese e’ ininfluente, se lo usate tutti i giorni si fa sentire.

Pesa molto, se non sbaglio circa 12 chili confezionato, e anche con gli impasti veloci o duri non si sposta di un centimetro, al contrario dell’impastatrice del moroso che quando fa la pizza ogni tanto la deve controllare perche’ rischia che cada dal tavolo!

E’ facile da pulire, essendo in acciaio con un panno umido passi e tutto si pulisce, anche se per caso ti rimane dell’impasto secco attaccato si stacca come nulla.

Non rimangono le ditate sopra, che per me e’ un fatto importante perche’ odio vedere gli oggetti con le ditate di ricordo!

E’ piccolo, contenuto, non e’ ingombrante come altre planetarie e in una cucina anche piccola non ruba la scena perche’ e’ troppo grande, ma perche’ e’ talmente bello che fa arredamento.

Anche le fruste sono comode da lavare, cosi’ come la ciotola, vanno in lavastoviglie e vengono puliti in un attimo.Le mie fruste e la ciotola sopo due anni sono ancora immacolate, non hanno parti rovinate/arrugginite, sembrano nuove.

Non si surriscalda molto, nemmeno dopo un’ora di funzionamento. Questo perche’ il motore si trova sopra, nella parte rotonda, e non nella parte verticale, la potenza ha da fare meno strada e per questo il surriscaldamento e’ minimo.

Ha una base molto larga, per questo anche se i vostri figli ci toccano dentro non si ribalta, solo se proprio non ti ci appendi, ma e’ comunque molto solida e ferma.

Per quel che riguarda gli accessori, io ne ho qualcuno, che uso e che non uso. Quello che uso di piu’ e’ il Set pasta DeLuxe per le sfoglie, sfoglia piatta, tagliatelle, spaghetti, messi in ordine di uso. Quello per la sfoglia e’ una bomba, per me che ho sempre usato la vecchia imperia manuale di mia nonna, facendomi ogni volta il mazzo tanto per girare la manovella a mano. Ci mettevo un sacco di tempo, mentre ora e’ molto piu’ veloce. Quello per le tagliatelle lo uso raramente e per spaghetti ancora meno.

Poi ho l’attrezzo tritatutto con i tre cilindri per la grattuggia, molto comodi per quel che riguarda le verdure, ovvio che si puo’ tutto fare anche a mano, ma se ne avete grandi quantita’ questo attrezza vi verra’ incontro, cosi’ come il passaverdure.

Comunque molte informazioni le trovate sul sito internet ufficiale, anche sugli accessori perche’ io ho preso solo quello che potevano servirmi. Ad esempio la ciotola gelatiera non la prenderei ma perche’ ho gia’ la gelatiera a casa, per la verita’ ne ho due, e quello sarebbe un accessorio in piu’ inutile per me.

Se non avete mai avuto la planetaria in casa e la prenderete, sicuramente non potete non trovarvi bene, perche’ vi aiuta in molte cose che a mano e’ dura fare, come montare gli albumi o far incordare un impasto..

Il mio KitchenAid da due anni campeggia in cucina tutto fiero di quanto e’ bello e di quanto bravo e’!!!

Annunci

13 responses to “Piccolo grande KitchenAid

  • marialuigia

    ciao a tutte….leggevo il blog…ed i commenti…ho appena comprato la kitchen aid Classic (xke aveva un buon prezzo su Venteprive.com) ma ora voglio capire le differenze con il modello artisan…chi me le esplica??? grazie

  • fragoleconpanna

    Non hai modo di provare un altro kitchenaid? magari di un’amica? magari ha problemi il tuo…ipotizzo eh!

  • Caterina Fink-Solinas

    monto 4 bianchi ,sono dolci che faccio da piu’ di 30 anni e che da quando ho la macchina non mi vengono piu’!non puo’ essere cosi’ difficile motore dei bianchi!e’ tutto pieno di bollicine come una spuma o un bagno schiuma ed e’ lo stesso se monto di piu’ ,di meno o cambio la velocita’.butto tutto quello che faccio(torte ,meringhe)e non riesco a capire perche’ succeda cosi.cucino molto ,gli amici mi chiedono sempre di fare dolci etc,per le feste e ora non mi attento piu’e faccio solo dolci di pasta frolla!non e’ proprio quello che mi aspettavo dopo aver comprato una kitchen aid!

  • fragoleconpanna

    Secondo me molto la fa la quantita’, se usi poco bianco fai fatica a montarlo. magari devi metterci piu’ tempo. a me i bianchi montati vengono una meraviglia…non riesco a capire come mai a te no!!

  • Caterina Fink-Solinas

    c’e’ qualcuno che mi puo’ aiutare?tutti dicono che e’ una meraviglia ma io rimpiango il mio vecchio braun!non riesco piu’a fare i dolci ,che vengono bassi e bagnati,cerco di montare i bianchi per fare le meringhe e mi vengono come il bagnoschiuma, pieni di strane bollicine e immangiabili!cosa faccio di sbagliato?piu’ tempo ?meno tempo?più veloce meno veloce…..le ho provate tutte!mi fa una gran rabbia perche’ non riesco a capire coma possa succedere che con la macchina piu’ famosa cha tutti elogiano(spesso per la meraviglia dei bianchi montati),ho smesso di riuscire a fare i dolci e le meringhe!c’e’ qualcuno che mi puo’ dare un consiglio?ho preso una fregatura ?e’ solo una macchina per bellezza?

  • fragoleconpanna

    in italia se non sbaglio c’e’ il modello Artisan, il classico non so come sia!

  • br1

    Ragazze, mi spiegate quali sono le differenze fra il modello Classic ed il modello Artisan ?
    C’è un motivo per cui andrebbe scelto uno piuttosto che l’altro ?

  • fragoleconpanna

    Vedrai che quando ce l’hai ne sarai felicissima!!! 😉

  • fragoleconpanna

    Si non sembra ma quella del consumo elettrico e’ stato uno dei motivi maggiori per cui ho scelto il KitchenAid.

  • ilgattogolosoc

    Mi state facendo venire l’acquolina in bocca voi!!! Tentatrici, tentatrici 🙂

  • ilgattogolosoc

    Io mi accontenterei della base senza accessori 🙂 Gli unici accessori che mi tentano sono il tritacarne e il tirasfoglia. Io ho il food processor della kenwood che però non sopporto più perché ogni volta che devo usarlo si sporca tutto, essendo composto da 4 pezzi, e mi occupa metà carico della lavastoviglie. Il KA invece è talmente bello, estetico e pratico che non mi stancherà mai! L’unica cosa è riuscire a comprarlo 🙂 Però lo sfizio prima o poi me lo tolgo 😀 Grazie per tutte le info anche sul consumo elettrico!

  • fragoleconpanna

    Quello per la sfoglia e’ utile se fai tanta pasta in casa, le lasagne, tagliatelle, i ravioli, io la uso anche per stendere tipo le chiacchiere, o anche per i biscotti non troppo frollosi pero’!

  • Marzia

    Anche io ce l’ho e concordo su tutto quello che hai detto.. ultimamente la uso poco per mancanza di tempo, ma la guardo tutte le mattine li bella luccicante e argentata sul piano della cucina!!
    io poi odio impastare e impiastricciarmi con cose appiccicose e lei mi salva tutte le volte…
    Io come accessori ho il trita verdure, il set per la pasta corta e lo spremiagrumi! la gelatiera me ne hanno parlato malino…
    quello per stendere la sfoglia com’è???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: