Non esistono piu’ i ristoranti di una volta…

Io adoro i ristoranti, qualsiasi, di qualunque cucina, di qualunque paese, adoro provare piatti nuovi, adoro perdermi in profumi sconosciuti, e adoro anche ritornarci quando meritano.

Di solito ho il mio sesto senso che ci azzecca sempre, infatti ho provato molto posto nuovi trovandoli un po’ per caso, un po’ anche grazie ai coupon che danno l’occasione di provare posti, magari cari, dove non ti lanceresti per la prima volta ad occhio chiusi, e mi sono sempre trovata bene, in alcuni anche veramente bene, da sbavo.

Oggi no.

Non faccio nomi perche’ non voglio scrivere un post per infangare un ristorante, ma voglio capire come e’ possibile che possano esistere ristoranti dove mangi come ho mangiato io oggi ed essere sempre pieni.

Come e’ possibile che la gente vada a mangiare in un posto dove ti servono un po’ per volta, mica a tutto il tavolo insieme, dei piatti che in confronto i 4 salti in padella sono da leccarsi i baffi?

Fosse un posto dove paghi 10 euro e mangi posso capirlo, ma non e’ nemmeno basso come prezzo?

Mi sono presa del salmone marinato con aneto, specificato marinato da loro eh, peccato che la marinatura se la sia scordata, era salmone crudo con dell’aneto sopra, pure anche un po’ secchino, tipo quando lasci il prosciutto aperto in frigo per 3 giorni, ecco quel secco li…

Per non parlare della pasta, dovevano essere bigoli veneti con pomodorino fresco, cipolla grigliata e pesce. Sapete che mi e’ arrivato? Della pasta scotta, i bigoli avevano una lunghezza di 3 cm l’uno perche’ erano tutti spaccati da quanto erano cotti, con sopra del sugo di pomodoro e qualcosa che sembrava avesse sapore di pesce, e delle briciole nere, che ho capito dopo essere le cipolle grigliate andando per esclusione. No scusate qui non ci siamo capiti…ma nemmeno all’asilo 25 anni fa ho mai mangiato della pasta cosi’ scotta, ma nemmeno mia nonna che non aveva i denti se la faceva cosi’ scotta…no no no e poi no.

Poi il moroso ha preso la grigliata…bella era bella, ma c’era un pesce, probabilmente l’orata, che aveva un sapore…tie’ prova assaggia anche te…metto in bocca, aspetto due secondi e …bleahhhhh ma che schifo e’??? Un odore che non riesco a descrivere, se mi avessero fatto provare del topo affumicato probabilmente aveva un sapore migliore. E i gamberoni credevo fossero di bellezza…duri…ma guarda che sono solo di decorazione, come i fiori delle torte delle peggiori pasticceria, che non sai mai se sono finti o da mangiare fin quando non arriva qualcuno, mette in bocca e sputa il pezzo di plastica a forma di margherita.

Mi guardavo intorno…ai tavoli tutta gente soddisfatta…possibile che solo noi siamo stati cosi’ sfigati, eppure eravamo in 6 e la maggior parte di noi era delusa, molto delusa…allora gli altri mangiano veramente male di solito per reputare buono quello che stavano mangiando…o in giro c’e’ un’educazione pari a zero sull’alimentazione e la cucina che basta ingurgitare cose commestibili per dire che si sta mangiando.

Ma io scusate non ci sto. Io vado in un ristorante e pretendo di mangiare meglio di casa mia, se no mangio a casa e risparmio. Oppure mangio all’Ikea che sicuramente avrei mangiato meglio di oggi.

Ma a voi non e’ mai capitato una cosa del genere?

Andare in un ristorante rinomato ed uscire proprio delusi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: