I croissant sfogliati

Era ora che li facessi eh!!! Eh si ho fatto il corso il 4-5 dicembre e continuavo a dirmi: quando attacco il forno li faccio! Se…aspetta e spera!!!

Se qualcuno si e’ chiesto: cosa aspetta ad attaccarlo? Ecco qui la risposta!

Quindi se veramente aspetto che mi completino la cucina campa cavallo che faccio prima a diventare papa! Come solito prendo in prestito il forno dei miei, che e’ piccolo e ha almeno 20 anni, pero’ poverino funziona ancora nonostante l’eta’.

Questo croissant come dicevo ho imparato a farli al Corso di panificazione di Paoletta e Adriano, e ho provato a farli a casa.

I risultati sono stati ottimi, anche se si sentiva troppo il burro, a qualcuno piace, ad altri no, tipo me, quindi la prossima volta cambio marca, per il resto posso dire che era piu’ buoni il giorno dopo, raffreddati bene!

Il procedimento e’ lungo, soprattutto adesso che arriva il caldo…beh si e’ gia’ arrivato, e quindi c’e’ da fare continuamente dentro e fuori dal frigo, la pasta non noi, magari!

Vi metto anche l’elenco delle cose che serve, perche’ secondo me sono importanti quanto gli ingredienti, visto che senza di loro non si puo’ fare:

– impastatrice o planetaria per preparare il primo impasto

– un mattarello di legno

– un piano di lavoro in legno

– una paletta per tagliare o un coltello lungo liscio

– pellicola trasparente

– un vassoietto (vanno bene anche quelli in cartone dei pasticcini o di plastica)

– Carta forno due fogli

Questi gli ingredienti che sono simili a quelli di Paoletta, essendo una sua ricetta, ma li ho modificati un po’!

Croissant sfogliati (circa 8)

Prima parte:

– 120 gr di acqua

– 120 gr di latte

– un panetto di lievito (25 gr)

– 260 gr di farina manitoba

– 200 gr di farina 00

– 130 gr di farina 0

– 1 uovo

– 90 gr di zucchero

– 8 gr di sale

– scorza grattuggiata di un arancia

– un cucchiaino di estratto di vaniglia

30 gr di burro

Mettere l’acqua e il latte in una tazza e scioglierci il lievito sbriciolato. Travasare nella ciotola dell’impastatrice e avviate a velocita’ bassa. Aggiungete poca farina per volta, lasciandone da parte circa 50 gr.  Appena si forma l’impasto, unire l’uovo, lo zucchero e il sale e fare formare bene l’impasto, poi aggiungere i 50 gr di farina messi da parte. Quando si e’ tutto incorporato aggiungere il burro, la scorza di arancia e l’estratto di vaniglia.  Quando l’impasto si e’ formato, formare un rettangolo, metterlo sul vassoietto e coprire con pellicola, mettere in frigo per almeno un ora.

Seconda parte:

– 290 gr di burro morbido

Togliete dal frigo il panetto e stendetelo col mattarello per formare un rettangolo di40x20 circa.

Prendete i due fogli di carta forno, in mezzo metteteci il burro e picchiate col mattarello per appiattirlo in un rettangolo abbastanza perfetto che copra 2/3 del rettangolo di pasta.

Con delicatezza mettete il burro sulla pasta, coprendo 2/3 verso il basso, poi sovrapponete il terzo di impasto al secondo terzo, e il terzo sul secondo, formando un altro panetto rettangolare.

Rimettetelo sul vassoietto, coprite con pellicola e rimettete in frigo per 40 minuti.

Passato questo tempo togliete, appiattite delicatamente, il burro non deve uscire dall’impasto, stendete ancora della misura e piegate, rifate questo passaggio ancora una volta…o quante volte volete!

Dopo le operazioni di piegatura e dopo aver passato ancora in frigo il panetto, riprendetelo e stendetelo a 7 mm di spessore circa, un bel rettangolo, tagliate i bordi perche’ il rettangolo deve essere perfetto.

I bordi metteteli da parte perche’ potete farci delle treccine, senza schiacciare troppo l’impasto.

Ora prendete il rettangolo di pasta, tagliateci dei rettangoli isosceli, con base di circa 10 cm, andate un po’ ad occhio, dal panetto dovreste ricavarne almeno 7-8, devono avere gli altri due lati molto lunghi.

Ora prendete ogni triangolo e mettete il lato corto verso di voi con la punta verso il centro del tavolo. Incidete un taglio in mezzo al lato corto di circa un cm, poi allargate un po’ le punte e tirando leggermente l’impasto arrotolate tenendo la punta finale verso il sotto del croissant, piegate leggermente i lati e appoggiate i croissant sulla carta forno sulla teglia del forno.

Fateli tutti cosi’, disponeteli lasciando 10 cm di spazio almeno tra uno e l’altro, perche’ poi di gonfiano molto. formate anche le treccine e disponete sulla teglia anche quelle.

Coprite le teglie con la pellicola trasparente e lasciate lievitare i croissant, a me ci sono volute un paio di ore, ma fa caldo, in inverno ci vuole piu’ tempo, almeno una mezz’ora o ora.

Quando manca poco accendete il forno a 200°

Terza parte:

– 1 uovo

– zucchero semolato.

Sbattete l’uovo e pennellate i croissant, spolverateli di zucchero e infilateli in forno, nella  parte media, per 15 minuti o almeno fin che non sono belli dorati.

Io ho dovuto fare due infornate, perche’ mi ci stavano 5 croissant su ogni teglia.

Metteteli a raffreddare su una grata o un tagliere di legno.

Io consiglio di aspettare a mangiarli, anche se il profumo in casa e’ molto violento e non ti da scampo, ma io i apprezzo molto di piu’ il giorno dopo!


Annunci

14 responses to “I croissant sfogliati

  • fragoleconpanna

    Ciao Cara, l’impasto puoi farlo benissimo a mano, e’ piu’ duro e lungo ma ce la si fa. L’acqua e il latte io li uso a temperatura ambiente, l’impostante e’ che non siano freddi di frigorifero.Nel primo impasto non devi sciogliere il burro, aggiungilo all’impasto anche lui a temperatura ambiente, leggermente morbido, ma non liquido! Se hai altre domande chiedi pure!!!

  • Annuccia

    Ciaooo provero’ a farli…3 domande..ma se impasto a mano??? 🙂 l’acqua e il latte dove si scioglie il lievito devono essere tiepidi? 🙂 il burro nel primo impasto si deve sciogliere? 😉 kiss e complimenti :*

  • fragoleconpanna

    Uh grazie mi sono dimenticata di scriverlo!!!!Sorry!!!!L’ho aggiunto!!!

  • stefania

    scusa una cosa nel primo impasto c’e del burro nella spiegazione ma non negli ingredienti

  • fragoleconpanna

    Grazie Stefania! Prova non sono difficili da fare, sono lunghi si, ma se segui la ricetta non sbagli!

  • stefania

    complimentissimi sono una cosa meravigliosa per la vista …..e certamente anche per il palato anche io ho fatto un corso ma i risultati non sono stati altrettanto buoni ,…ancora complimenti

  • fragoleconpanna

    Beh se fa caldino meglio se gli fai fare le pause in freezer per 10 minuti e poi passi 10 minuti in frigo! Grazie mille per il premio, poi mi devi spiegare come funziona!!!

  • Nadeshiko

    Ohmamma mi ispirano un sacco! Pensavo di aspettare l’autunno per provare a farli perchè temevo di fare un disastro a causa del caldo ma…. se il tempo continua così posso provare a farli anche subito! :p

    Volevo avvisarti che ho “premiato” il tuo blog 🙂
    L’articolo al momento si trova nella homepage del mio blog, nel riquadro azzurro. 😉
    http://blog.nadeshiko.it/

    Oppure puoi leggerlo anche qui, col link diretto al singolo articolo nell’archivio:
    http://blog.nadeshiko.it/senza-categoria/premio-de-sho

    Spero sia gradito e che non sia di disturbo! 😉

  • Sorriso

    Ciao,
    ti invito a partecipare al mio primo contest:
    http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html

    Ti aspetto.
    un Sorriso…

  • La Melannurca

    è vero!! i nostri blog sono molto simili 🙂
    che buoni questi cornettini, mi sembrano deliziosi!
    bello averti “scoperta”, un abbraccio!

  • fragoleconpanna

    Grazie! si e’ lungo ma nemmeno tanto dai! Sono piu’ lunghe le colombe!!!

  • sonia

    Un lungo procedimento che premia ogni aspettativa al primo boccone ^_^ complimenti!

  • fragoleconpanna

    Pure a me ha sempre fatto paura il procedimento, anche se ho fatto il corso, ma ti assicuro che basta un po’ di mano leggera e appena senti che il burro diventa troppo molle, cacci tutto in frigo e aspetti che solidifichi!
    Se li fai fammi sapere come ti escono !!!

  • Ros

    io non ho mai provato a farli anche se sono sempre tentata…trovo sia troppo complicato il procedimento ed ho timore di fare disastro! però a vedere questi croissant mi è venuta una voglia … di mangiarli 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: