Ossobuchi alla milanese col risotto

Bhe un piatto classicissimo, senza pomodoro, senza piselli, senza patate, sono gli ossobuchi alla milanese, contornati dal risotto alla milanese! Li mangio da sempre, chi li fa in un modo chi in un altro, io dopo aver provato mille modi ho trovato questo che mi piace di piu’.

E’ lunga la cottura, ma ne vale la pena, soprattutto se fatti col risotto, anzi da buona estimatrice di riso quasi io preferisco solo quello, senza carne, ma gli uomini di casa, dicono, hanno bisogno di carne, e quindi diamoci dentro:

OSSOBUCHI ALLA MILANESE COL RISOTTO:

(PER 4 PERSONE)

4 ossobuchi

una cipolla

una carota

50 gr di burro

un cucchiaio di olio

due bicchieri di vino bianco

un litro di brodo di carne

un limone

300 gr di riso

una bustina di zafferano

grana grattuggiato

prezzemolo

– Tagliare meta’ cipolla e la carota a pezzetti e mettele in una pentola ampia che riesca a contenere comodamente gli ossobuchi, con 25 gr di burro e un cucchiaio di olio. Fateli rosolare bene.

– Metteteci gli ossobuchi ( io non infarino perche’ non ritengo che sia necessario, e perche’ poi la farina tende a bruciacchiare) e fateli arrostire da entrambe i lati.

– Aggiungeteci un bicchiere di vino bianco e fatelo sfumare, fino a quando sara’ assorbito.

– Aggiungeteci un mestolo di brodo e fate cuocere lentamente, per circa 1 ora e mezza, aggiungendo sempre brodo (poi quel brodo insaporito lo userete per il risotto).

– Tagliate la scorza del limone e pezzettini, evitate la parte bianca che e’ amara, e aggiungetene meta’ agli ossobuchi durante la cottura.

– Spremete il limone e aggiungete anche il succo.

– Quando manca poco piu’ di mezz’ora alla fine della cottura, tagliate l’altra meta’ della cipolla e fatela rosolare col restante burro in una pentola ampia.

– quando e’ imbiondita aggiungeteci il riso e fatelo tostare, poi metteteci il vino bianco e lasciate sfumare.

– Ora prendete con un mestolo il brodo degli ossobuchi e versatelo sul risotto, fino a fine cottura.

– Quando il riso e’ cotto metteteci lo zafferano e  il grana, mentre agli ossibuchi aggiungete il prezzemolo e il resto del limone tritato.

– Servite in un piatto unico!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: