Crema di piselli vellutata

Ho tolto un dente, ormai e’ una settimana, ma mi fa male ancora, oggi dovrei togliere i punti se tutto va bene. E’ anche una settimana che fatico a mangiare, a masticare piu’ che altro, e quindi via di gelato e cose morbide a tutto spiano. Ieri sera pensavo a cosa mangiare, qualcosa di diverso, cosi’ mi sono sfogliata qualche ricettario e mi sono fermata al ricettario della KitchenAid, alla ricetta della zuppa di piselli, e ho preso spunto da quella, modificandola praticamente tutta, gia’ dal nome “zuppa”, che richiama qualcosa di invernale, facendola diventare “crema”, suona meglio no con questo caldo? Ho sostituito il mascarpone con la ricotta e qualche erba che non avrei trovato sicuramente in tutta la provincia di Bergamo col basilico. Si decisamente piu’ fresca! E decisamente meglio per la mia bocca martoriata. E’ molto facile da fare, ho inaugurato il mio nuovo frullatore della KitchenAid e devo dire che fa il suo sporco lavoro, oltre ad essere tremendamente bello!

Crema di piselli vellutata

800 gr di piselli (io ho messo 3 scatole di piselli della Bonduelle, i miei sono ancora molto indietro nell’orto)

1 lt di brodo vegetale

1/2 cipolla

1 spicchio d’aglio

200 gr di ricotta (io uso la Vallelata che mi sembra piu’ dolce)

una mangiata di foglie di basilico

6 fette di pancarre’

4 fette di pancetta (o una confezione di pancetta a dadini)

50 gr di burro

– Preparare il brodo vegetale con un litro di acqua e un dado e mezzo vegetale, o il dado vegetale fatto in casa.

– Tritate la cipolla e mettetela in una pentola ampia con meta’ burro e lo spicchio di aglio intero, spelato. Io lo lascio intero perche’ poi lo tolgo, ma se a voi piace potete farlo a pezzettini e lasciarcelo. Fate rosolare un pochino.

– Quando la cipolla e’ diventata bionda, metteteci i piselli e fate cuocere qualche minuto per far prendere il sapore.

– Aggiungete tutto il brodo ai piselli e fate cuocere 10 minuti, spegnete e lasciate riposare qualche minuto.

– Mettere il brodo coi piselli nel frullatore, con la ricotta e il basilico, non ci stara’ tutto a meno che non avete un mega frullatore professionale, oppure usate il frullatore ad immersione, e fate andare alla potenza massima, fino a quando non sara’ tutto bello liscio e vellutato.

– Trasferite la vellutata in una pentola e tenetela al caldo coperta.

– Prendete una pentola antiaderente, metteteci il resto del burro e la pancetta a dadini e fatela rosolare fino a quando diventa croccante, poi scolatela su un piatto con carta assorbente.

– Fate a dadini anche il pancarre’, circa 1 cm per lato, e buttatelo nella pentola dove prima avete fatto rosolare la pancetta, e fatelo saltare fino a quando avra’ assorbito il condimento e diventa croccante.

– Servire la vellutata in scodelline, oppure nei classici piatti da minestra, metteteci un po’ di pancetta e i dadini di pane croccante. Se volete potete farci un giro di olio extra vergine d’oliva, ma a me e’ piaciuta cosi’.

– Potete anche servirla tiepida se fuori ci sono 30°!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: