Come ti cucino le waffles con quello che c’e’!

Ieri sera avevo voglia di Waffles…ma quella voglia che non riesci a trattenere, che se non le avessi fatte me le sarei sognate di notte.

Ho scoperto le cialde gommose Waffles a Berlino, qualche anno fa, ospite da un’amica che era la per l’erasmus, e in casa sua vidi questo pacchetto con questa pasta perfettamente rettangolare e i buchetti anche loro rettangolari…avevano un qualcosa di strano, di affascinante, forse la forma, forse il profumo, e si trattava di waffles commerciali, comprati al mini market sotto casa, forse nemmeno ben sapendo di cosa si trattasse.

Ecco da li e’ cominciata la mia dipendenza da waffles.

Ho trovato la macchinetta per farle circa 4 anni fa in Ungheria, quando ancora qui in Italia erano introvabili, e da li ho sempre cercato la ricetta perfetta, ma sinceramente non l’ho ancora trovata, perche’ c’e’ sempre qualcosa che non mi convince, o forse cerco di farle piu’ simili possibile a quelle mangiate a Berlino, sbavvvv sbavvv, e non mi escono mai uguale, o sono troppo gommose, o troppo dure, o troppo gnecche (tipo il pane quando inizia a diventare secco, non duro, ma difficile da masticare)…quindi alla fine ho deciso di farmele cosi’, a caso, che magari non si sa mai e vengono veramente!

Mi sono arrangiata con quello che avevo in casa, senza guardare ricette o indicazioni, sono andata a naso, e in effetti forse sono le migliori che mi siano mai uscite, e il profumo e’ quasi simile alle cialde berlinesi, sara’ il mio magico zucchero di canna integrale non trattato comprato a Eataly (porto magnifico poi magari ne parlero’ in un post) ma sono venute proprio buone!

WAFFLES PER CASO:

180 gr di zucchero grezzo di canna integrale

50 gr di burro

3 uova

un cucchiaino di estratto di vaniglia

350 gr di latte

250 gr di farina 00

1 cucchiaino di lievito per dolci

un pizzico di sale

Fate sciogliere lo zucchero con le uova, nel frattempo fate sciogliere il burro nel microonde, poi aggiungetelo allo zucchero con la farina, il lievito e l’estratto di vaniglia. Aggiungete il latte a filo e mescolate fino a quando si e’ incorporato all’impasto che dovra’ risultare quasi liquido.

Fate scaldare la piastra e formate le waffles…una volta cotte mettetele al sicuro da golosastri che si aggirano in cucina facendovele sparire!!!

PS: la foto fa abbastanza pena, ma avevo dimenticato la macchina fotografica in ufficio e mi sono dovuta arrangiare col cellulare che fa pena!


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: