La mia fissa: i libri di cucina

Forse anche voi direte: ah pure la mia… infatti credo di non essere l’unica ad avere la fissa per i libri di cucina, li compro li leggo, me li studio, li scelgo, metto da parte i peggiori, che poi magari rivendo (mai buttare i libri) o regalo, e i migliori, tanti…troppi, me li sfoglio cento volte, e ancora di piu’.

Ne ho tantissimi, ormai credo che potrei fare la recensionista di libri di cucina, appena ne esce uno nuovo io mi fiondo in libreria (virtuale) e poi in libreria vera per vedere come e’, ma poi lo compro su internet ( a meno che non capiti in quei giorni che ho veramente bisogno di un nuovo libro di cucina eheh).

Li compro su internet per alcune ragioni: la prima e’ che trovo sempre degli sconti e qualcosa si riesce a risparmiare, la seconda perche’ mi piace l’attesa, la trepidazione, il non sapere quando il postino suonera’ la porta e il tuo libro cioccolatoso pannoso burroso arrivera’ a destinazione!

E quando arriva aprire il pacchetto fa parte del gioco, quasi come se fosse un regalo, con calma e mettendo da parte la scatola di cartone (che poi ovviamente riciclero’ per impacchettare altro) e sfogliero’ il mio libro fresco di stampa!! (almeno a me piace crederlo)

Non disdegno nemmeno le uscite settimanali mensili collane di cucina enciclopedie, ma preferisco sempre i soliti vecchi libri, anche se confesso di avere l’abbonamento da mille anni alla “Cucina italiana”, l’unica rivista che merita veramente l’abbonamento, completa, interessante e sempre fresca, e cosa da non sottovalutare con ricette a prova di tutti, vengono sempre e bene!

Tornando al discorso libri, come detto prima in questi anni ne ho collezionati molti, silurato pochi e provato la maggior parte, ovviamente non interamente!

L’ultimo libro appena arrivato oggi e’ questo L’ho sfogliato un po’ e devo dire che e’ molto carino, semplice da capire, diviso in 6 capitoli:

1- a lezione di cioccolato: con sezione sugli attrezzi, sulla lavorazione, sulle forme, su cuocere e servire, e molte preparazioni basi quali biscotti, tortine, mousse, la crema spalmabile, la ganache e molte altre.

2- decorare con il cioccolato: con i vari metodi di temperaggio e un sacco di tipi di decorazione, spiegate passo passo con tantissime foto.

3- la colazione: molte ricette adatte per la colazione (ma non solo io me li mangerei a qualsiasi ora eheh) tipo la “torta soffice agli agrumi e cioccolato al latte” oppure “la crostata al limone, cioccolato bianco e mirtilli” (con foto da farti venire la bava alla bocca!!)

4- la pausa caffe’: anche qui ricette ma di piccole cose da assaporare col caffe’, come i macarons, i cockies, i muffins, biscottini tartellete e mille altri ancora!

5- il dopocena: molte ricette ideali per finire in bellezza la cena!

6- i peccati di gola: piccole tentazioni golosissime da provare, ricette molto facili alla portata di tutti.

poi c’e’ un glossario e come sempre l’indice.

A cura di Francesca Badi, consulenza di Omar Busi edito da FoodEditore, 256 pagine e 300 foto circa!

Prezzo di copertina 19.90 euro.

Annunci

One response to “La mia fissa: i libri di cucina

  • Gloria

    Abbiamo la stessa “fissa”! Proprio ora sto adocchiato dei libri on line e domani mi fiondo in libreria a sfogliarli! Darò una sbirciata anche a questo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: